cerca

Protesta del M5S al Pantheon, show di Beppe Grillo bendato

"Ho consigliato alla polizia di andare ad accerchiare il Senato"

Roma, (askanews) - Migliaia di sostenitori e simpatizzanti del Movimento 5 Stelle si sono radunati al Pantheon per protestare contro l'adozione della legge elettorale da parte del Senato: in 10.000 secondo gli organizzatori e circa 1500 secondo le forze dell'ordine, hanno ascoltato le arringhe contro il cosiddetto "Rosatellum" dei parlamentari pentastellati, molti dei quali si sono bendati simbolicamente.

Ma lo show principale è stato quello del frontman del M5S Beppe Grillo, che ha galvanizzato la folla: "Hanno anche allungato i tempi per andare a votare in parlamento, lo fanno in velocità, hanno la velocità degli scippatori quando prendono il bottino e scappano immediatamente. Non abbiamo potuto fare la manifestazione intorno al Senato perché hanno paura, quindi la polizia ci ha consigliato giustamente di venire qua e io ho consigliato alla polizia di andare là e accerchiarli loro, perché bisognerà che un giorno questa cosa la dobbiamo risolvere e la devono risolvere".

"Che facciano quello che vogliono, che trucchino la legge,

questa è la legge proprio della fisiologia della democrazia, se truccano questa legge, le regole non valgono più, lo sanno". "Probabilmente vinceranno, ma se vinceremo noi la vittoria sarà tripla. E cominceremo dalla Sicilia... ma non mi voglio montare la testa".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni