cerca

Honduras, scontri tra polizia e manifestanti anti-Hernandez

Le immagini senza commento

Tegucicalpa (askanews) - Duri scontri a Tegucicalpa, in Honduras, tra agenti di polizia e manifestanti che protestavano contro l'annuncio ufficiale della rielezione del presidente Juan Orlando Hernandez.

L'opposizione contesta i risultati delle ultime presidenziali, riotenendo che vi siano stati pesanti brogli, e chiede di tornare alle urne. Hernandez, intanto, ha lanciato un appello al dialogo all'opposizione per uscire dalla crisi politica in corso nel Paese, respinto però da Manuel Zelaya, coordinatore dell'Alleanza di opposizione alla dittatura, la coalizione di sinistra il cui candidato alle elezioni presidenziali il 26 novembre è stato Salvador Nasralla.

"L'opposizione - ha detto Zelaya - accetterà un dialogo con Hernandez solo "al fine di un riconoscimento della vittoria di Nasralla" alle elezioni presidenziali".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni