cerca

Passaporto italo-austriaco, Kurz: ne parlerò con Gentiloni

Il neo cancelliere austriaco a Bruxelles da Tusk, Junker e Tajani

Bruxelles (askanews) - Il neo cancelliere austriaco, Sebastian Kurz ha fatto sapere che a breve discuterà di persona con il premier italiano, Paolo Gentiloni "collega e amico", della sua controversa proposta di concedere anche il passaporto austriaco ai cittadini italiani di lingua tedesca e ladina dell'Alto Adige.

Kurz ha scelto simbolicamente Bruxelles come destinazione della sua prima visita all'estero da cancelliere per tranquillizzare le istituzioni dell'Ue sull'orientamento europeista del proprio governo ed è stato ricevuto dal presidente della Commissione europea, Jean-Claude Junker, dal presidente del consiglio europeo, Donald Tusk e dal presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani.

Juncker, dal canto suo, ha apprezzato il fatto che il governo appena insediato a Vienna abbia preso delle posizioni chiaramente europeiste.

Kurz, che governerà l'Austria con il partito di estrema destra Fpoe, ha fatto sapere che durante il semestre di presidenza austriaca del Consiglio Ue, nella seconda metà del 2018, il suo governo metterà l'accento sulla sussidiarietà e ha constatato che la Commissione si è mossa in questa direzione, prendendo "iniziative per fare meno regolamentazione e burocrazia". Il neo cancelliere austriaco ha citato ancora, come priorità per il semestre di presidenza del suo paese "la sicurezza", con particolare riguardo alle frontiere esterne.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni