cerca

Attacco contro sede Save the Children in Afghanistan, 2 morti

14 feriti, autobomba davanti al complesso che ospita l'ong

Jalalabad, (askanews) - Almeno due persone, tra cui un soldato, hanno perso la vita in un attacco durato diverse ore contro la sede dell'ong britannica Save the Children a Jalalabad, capoluogo dell'est dell'Afghanistan e 'feudo' di numerosi ribelli. Quattordici persone sono inoltre rimaste ferite.

L'operazione non è ancora stata rivendicata ma i talebani hanno fatto sapere - via Twitter - di non essere responsabili.

L'attentato è iniziato poco dopo le 9 (le 5.30 italiane) con un'autobomba di fronte al complesso che ospita l'ong, permettendo a diversi terroristi - due o tre secondo le testimonianze - di penetrare all'interno del compound.

"Ho avvertito un'enorme esplosione. Noi ci siamo messi al riparo e ho visto un uomo armato di lanciarazzi sparare contro l'ingresso principale", ha segnalato un testimone in ospedale.

L'attentato segue di quattro giorni quello a un grande albergo di Kabul, rivendicato dai talebani, che ha provocato una ventina dei morti tra i quali quattordici stranieri.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni