cerca

Treno deragliato, testimone: ricordo vetro rotto e scintille

Il racconto di un pendolare che era sul convoglio a Pioltello

Milano (askanews) - "Ho sentito questo sferragliare e ho visto vetri in frantumi e scintille, mi ha fatto cadere per terra poi si è fermato e siamo riusciti a saltare giù dal treno, le prime carrozze si sono staccate dalla nostra, noi siamo scesi sui binari dove ci siamo spostati lateralmente e abbiamo aspettato i soccorsi": è il racconto di un passeggero del treno partito da Cremona e diretto a Milano che è deragliato questa mattina alle 7 a Pioltello, pendolare da 28 anni da Treviglio questa mattina viaggiava sul vagone adiacente a quello interessato dall'incidente. "La cosa che ricordo è il vetro che si frantumava, non velocemente ma lentamente è andato in mille pezzi, il buco si allargava sempre più e le scintille, questa è l'immagine che ricordo e l'ho raccontato anche agli psicologi che ho incontrato". A chi gli chiedeva se avesse sentito dei sassi sbattere prima dell'incidente, come ha raccontato qualche testimone, ha risposto: "Io ho sentito il ferro sotto e dei sassi, questo ricordo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni