cerca

DayBreakHotels, una start up rivoluziona l'idea di hotel

Alberghi di lusso, di giorno, a prezzi scontati

Roma, (askanews) - Prenotare hotel di lusso, di giorno, a prezzi ridotti. E' l'innovativa proposta di DayBreakHotels, start up che ha letteralmente rivoluzionato l'idea di hotel lanciando, e consolidando con successo, il primo portale di alberghi da vivere solo di giorno, dove i clienti possono prenotare camere, generalmente disponibili per 6-8 ore dalle 10 alle 18 o dalle 18 a mezzanotte, così come tutti gli altri servizi dell'Hotel: spa, sale meeting, piscina, ristoranti, palestra. Da alcuni mesi c'è anche la possibilità di prenotare oltre 350 appartamenti sempre da vivere in fascia diurna o serale. I vantaggi per i clienti, i DayBreaker, sono innanzitutto economici con uno sconto fino al 70% rispetto alla tariffa notte. I perché di un DayBreak sono molti, dall'uso di un ufficio temporaneo in pieno centro fino all'individuazione di un luogo dove vivere una minivacanza cittadina, anche ogni settimana.

Tutto è nato da una visione diversa del modello di business alberghiero, come spiega Simon Botto, CEO e Co-Fondatore di DayBreakHotels.com:

"Riteniamo che il concetto di hotel sia sbagliato, il concetto semplicemente di posto dove far dormire dei turisti è infatti per noi sbagliato e limita l'intera industria. Perché gli hotel sono edifici con servizi e non c'è nessun motivo che lega l'uso di questi servizi esclusivamente ai turisti. Il 65% delle camere d'albergo è occupato, mentre il 35% rimane vuoto ogni giorno. Parliamo di 2,5 miliardi di camere vuote ogni anno, che se guardiamo solo all'Europa e agli alberghi 4-5 stelle corrisponde tra i 40 e i 50 miliardi di euro di valore in camere e servizi che rimangono completamente improduttivi".

Circa 3000 gli hotel affiliati sia indipendenti che delle principali catene alberghiere, con la piattaforma attiva in 15 paesi e rivolta ad una clientela business travel o leisure residente. Quest'ultima, in particolare, rappresenta il più evidente cambio di passo nell'offerta turistica, anche per eventi importanti a cominciare da San Valentino, con la vacanza cittadina che diventa un vero e proprio nuovo status. Matteo Cellini, Chief Marketing Officer di DayBreakHotels.com:

"L'idea è quella di rompere la routine, di utilizzare questi servizi di lusso per prendersi una pausa anche all'interno della propria città, perché purtroppo non tutti possono viaggiare ovviamente tutte le settimane".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni