cerca

"Fighting for the peace", match di boxe per progetto benefico

L'incontro il 23 febbraio tra l'azzurro Marsili e Betancourt

Roma, (askanews) - "Fighting for the peace": un incontro di boxe per diffondere messaggi di pace e solidarietà e per raccogliere fondi. Si terrà venerdì 23 febbraio al Palazzetto dello Sport di Roma il "Campionato Mondiale per la Pace" del World Boxing Council, per sostenere le popolazioni colpite dal sisma in Italia e in Messico. I fondi raccolti durante la serata, infatti, saranno devoluti al progetto creato dalla Scholas Foundation e dal programma BoxVal del World Boxing Council.

Protagonisti del match due dei migliori pesi leggeri in circolazione: l'imbattuto italiano Emiliano Marsili e il messicano Victor Betancourt. Combatteranno sulla distanza delle 12 riprese.

Alla presentazione dell'evento è intervenuto il ministro per lo Sport, Luca Lotti. "Uno degli obiettivi del mio mandato: non devono esistere sport di Serie A e sport di serie B, l'organizzazione di questo evento serve proprio per riaccendere i riflettori su uno sport come la boxe e che deve essere raccontato, valorizzato e riportato laddove merita. Mi auguro che questo sia un primo round affinché sempre più ragazzi conoscano questa disciplina e riescano ad avvicinarcisi".

A Lotti sono stati poi regalati due guantoni autografati da Marsili e la cintura mondiale WBC.

L'evento sarà trasmesso in diretta da Fox Sports (canale 204 di Sky).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni