cerca

il rogo dopo un'esplosione

Milano, incendio agli ultimi piani di un palazzo: gravissimo un ragazzino di 13 anni

Un ragazzo di 13 anni di nazionalità italiana con origini magrebine è stato trasportato in condizione gravissime all'ospedale Sacco in seguito all'incendio che si è sviluppato in un appartamento al decimo piano di un palazzo di 13 in via Cogne a Milano. Il ragazzo è arrivato in arresto cardiaco dopo essere rimasto intossicato dai fumi del rogo, nella periferia nord-ovest di Milano. Al momento il ragazzo è attaccato all'Ecmo, un macchinario che permette di ossigenare il sangue tramite la circolazione extra corporea, ma le sue condizioni rimangono critiche.

Tra gli altri feriti ci sono tre persone in codice giallo e di dieci in codice verde, più un bianco.

Secondo la Sala operativa regionale dell'emergenza urgenza sanitaria, a provocare l'incendio è stata verosimilmente un'esplosione. L'incendio è divampato al decimo piano del palazzo a forma di torre, le fiamme erano piuttosto alte. Sul posto sono stati inviati: due mezzi di soccorso avanzato Msa2 e uno Msa1, uno di coordinamento, un lotto scorte e un mezzo di soccorso di base.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni