cerca

Mina Welby: avanti con disobbedienza civile, ora legge eutanasia

"Piergiorgio mi ha sempre detto che al medico non succede nulla"

Roma, (askanews) - "Quando ieri ho sentito l'elenco lunghissimo della sentenza, ho trovato e ho sentito dei documenti citati dal giudice che Piergiorgio aveva già studiato attraverso internet. Lui mi ha aveva confermato: al dottore non succede niente; invece io gli dicevo sempre che non si può pretendere che il medico vada in galera per una persona, ma Piergiorgio mi aveva sempre risposto: al medico non succede mai nulla. Lui aveva ragione. La cosa più importante è la nostra disobbedienza civile, voglio continuare e sarò sempre per strada. Ho tante persone che proprio ieri mi hanno chiesto aiuto". Così Mina Welby, vedova di Piergiorgio Welby, co-presidente dell'Associazione Luca Coscioni e da anni in prima linea per l'approvazione della legge sull'eutanasia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni