cerca

Indonesia, salvi gli oltre 500 escursionisti bloccati sul vulcano

Erano bloccati da una frana dopo il sisma che ha colpito Lombok

Roma, (askanews) - Sono stati portati in salvo gli oltre 500 escursionisti e le loro guide che erano rimasti bloccati su un vulcano di Lombok, in Indonesia, a causa di una frana provocata dal forte terremoto che ha colpito l'isola il 29 luglio.

Il sisma di magnitudo 6.4 e le scosse successive avevano provocato la caduta di tonnellate di roccia e fango, bloccando i sentieri del monte Rinjani. Tra le centinaia di persone bloccate sulla montagna c'erano molti stranieri, tra cui francesi, tedeschi, olandesi, americani e thailandesi. Le guide hanno trovato una via alternativa per la discesa, fino a un punto in cui sono potuti arrivare i soccorritori.

"La scorsa notte siamo riusciti a evacuare 189 escursionisti stranieri, 173 locali, 31 guide e 150 portatori, quindi in totale abbiamo messo in salvo 543 persone" ha riferito Muhdar, a capo della squadra dei soccorsi indonesiana, aggiungendo che "stanno tutti bene".

Nel terremoto che ha sconvolto l'isola sono morte almeno 16 persone, centinaia le abitazioni danneggiate.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni