cerca

a sorpresa

Fedez su Salvini: "Fa quel che..."

Esce venerdì l’album del cantante e durante la presentazione a Milano si schiera con i gialloverdi

"Io penso che questo governo sia stato legittimamente votato quindi, indipendentemente dal mio pensiero che immagino importi a poche persone, non essendo un grande statista, penso che bisogna dargli il tempo di fare qualcosa e tirare le somme più avanti". È questo il Fedez-pensiero a proposito del governo Lega-5Stelle raccolto da askanews a margine della presentazione del nuovo album del cantautore milanese "Paranoia Airlines", in vendita dal 25 gennaio, distribuito da Sony Music. In una recente intervista a Vanity Fair, Fedez ha dichiarato, a proposito del ministro Salvini: "Si può essere d'accordo o meno con lui, sul chiudere i porti e sul resto, e io non lo sono, ma rispetto la democrazia e riconosco che non ce la si può prendere con lui perché è stato votato da italiani in coscienza, e sta facendo esattamente ciò che aveva promesso".

Poi ha precisato: "Secondo me la musica e la politica sono due cose diverse. Quello che io ho sempre fatto nella mia carriera che ha avuto una forte connotazione politica non è tanto indottrinare o creare proselitismo intorno a me ma cercare di spingere le persone a farsi un'idea propria e quindi questo può essere il valore aggiunto della musica in quel tipo di contesto".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500