cerca

Il festival Ci.Te.Mo.S. si chiude con oltre 2mila presenze

Il 70 per cento sono giovani

Vicenza, 12 ott. (askanews) - Ci.Te.Mo.S., (Citta, Tecnologia, Mobilità sostenibile) il Festival nazionale ideato da Confartigianato Imprese Vicenza co-organizzato con il Comune di Vicenza e Confartigianato Imprese nazionale, si chiude con un "bilancio positivo". In nove giorni Ci.Te.Mo.S ha proposto una ventina di eventi, coinvolgendo più di 2 mila persone di cui il 70 per cento giovani.

Al centro il tema della "Mobilità sostenibile e possibile nell'era dei robot". Nella giornata conclusiva i temi affrontati sono stati il futuro elettrico nella mobilità urbana ed extraurbana e l'intelligenza artificiale alla guida (argomenti discussi da Francesco Ricciardi, Ceo Bylogix, Luigi Battistolli, presidente di Automobile Club Vicenza e Daniele Invernizzi, presidente di ev-Now) che muteranno il profilo delle nostre città, e proprio i centri urbani più piccoli e più smart potrebbero essere pionieri.

Agostino Bonomo,Presidente di Confartigianato Imprese Vicenza. "Citemos si chiude con un bilancio positivo- ha sottolineato con soddisfazione Agostino Bonomo,Presidente di Confartigianato Imprese Vicenza- abbiamo avuto un buon successo di pubblico e soprattutto una buona interazione coi relatori soprattutto da parte dei giovani per cui abbiamo capito che i giovani hanno la sostenibilita' ambientale nel loro Dna. Le domande fatte - ha proseguito Bonomo- sono state tutte positive su quello che si puo' fare cambiando delle piccole cose perche' alla fine di questi nove giorni abbiamo capito che alla fine si tratta di fare delle scelte. Scelte che economicamente non sono sempre impegnative ma sono scelte comportamentali e credo che piu' ne prendiamo coscienza, piu' potremo migliorare l'ambiente nel quale viviamo".

Bilancio positivo anche per il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco. Anche per il Sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, Ci.Te.Mo.S. "E' stato un bellissimo festival, che ha avuto anche. Una rilevanza internazionale con ospiti internazionali sul tema della mobilita' sostenibile, un tema sul quale dobbiamo educare molte amministrazioni italiane che sono indietro. Noi come amministrazione vicentina lavoreremo per uno sviluppo della mobilita' sostenibile anche nei prossimi anni".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500