cerca

Dopo il voto umbro

Giorgia, furia su Conte
700 mila umbri valgono
meno di Rousseau?

La Meloni: noi di Fratelli di Italia abbiamo stravinto, superando il M5s

Fallito l'esperimento rosso giallo, il premier dovrebbe trarne le conseguenze

E' una vera e propria furia Giorgia Meloni dopo il voto in Umbria che ha portato Fratelli di Italia in doppia cifra a superare il Movimento 5 stelle e a diventare il terzo partito in Regione dopo Lega e Pd. "Un risultato storico", che secondo lei dovrebbe portare il premier Giuseppe Conte a trarne le conseguenze con le dimissioni perché è fallito alla prima prova l'esperimento dell'alleanza rosso gialla che lo tiene in vita, ma è respinta dagli elettori. La Meloni se la prende (non a torto) con Conte che ha disprezzato la scelta dei 700 mila elettori umbri, dicendo che contano poco o nulla. "E invece lui si regge in piedi su una scelta che vale di più, come quella di poche migliaia sulla piattaforma Rousseau?!?". Incredibile, ma è così

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500