cerca

Il Pd all'attacco di Lucia Borgonzoni sul caso Bibbiano

Dopo la revoca dell'obbligo di dimora al sindaco Carletti

Roma, 4 dic. (askanews) - Il Pd all'attacco della senatrice leghista Lucia Borgonzoni, candidata per il centrodestra a presidente dell'Emilia Romagna, dopo che la Cassazione ha revocato l'obbligo di dimora nei confronti di Andrea Carletti, il sindaco Pd di Bibbiano. Carletti è indagato per lo scandalo "Angeli e Demoni" sul presunto sistema di affidi illeciti di minori scoppiato in Val d'Enza, in provincia di Reggio Emilia, nel giugno scorso, quando il politico venne arrestato.

Borgonzoni dovrebbe chiedere scusa ha detto Stefano Vaccari della segreteria nazionale Pd. "Abbiamo ancora negli occhi l'immagine vergognosa della maglietta indossata nell'aula del Senato, dovrebbe porgere le sue scuse al sindaco Andrea Carletti"....

Sulla maglietta c'era scritto "Parliamo di Bibbiano" e Vaccari ha aggiunto: "Ora, cara Borgonzoni, parlatene voi di Bibbiano se avete una dignità e fatelo per chiedere scusa e dire che avete giocato con la vita di una persona.

Duro anche il segretario del Pd Nicola Zingaretti su Twitter: "La campagna indecente contro il Pd e il sindaco di #Bibbiano non si dimentica. Chi chiederà scusa ad #andreacarletti? La Giustizia sta facendo chiarezza con nostro sostegno. A chi ha utilizzato una storia di cronaca per una campagna politica dico nuovamente: vergognatevi!".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500