cerca

Libia, Conte: nessuno spazio per la soluzione militare

Incontro a Palazzo Chigi con il premier olandese Mark Rutte

Roma, 15 gen. (askanews) - Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte ha ricevuto a Palazzo Chigi il premier olandese Mark Rutte. Al centro del colloquio, soprattutto, il rafforzamento del ruolo della Ue nel mondo e, naturalmente, temi caldi d'attualità come le crisi in Libia e Iraq, la lotta al terrorismo e l'emergenza migranti.

"Non vi è alcuno spazio per una soluzione militare che finirebbe per acuire l'instabilità e la sofferenza del popolo libico - ha detto il premier - l'Italia - ha aggiunto - è concentrata perché si raggiunga una soluzione politica e abbiamo condiviso un forte impegno congiunto per una soluzione politica, sotto l'egida dell'Onu, che potremmo cercare di percorrere già dalla conferenza di Berlino. Premessa indispensabile è che si mantenga il cessate il fuoco e si apra un confronto intra-libico".

"L'Italia - ha aggiunto Conte - è in prima linea nella

coalizione anti-daesh, c'è un contingente militare anche in Iraq, molto apprezzato, siamo disponibili a mantenere questo impegno e ci premuremo che siano sempre assicurate adeguate condizioni di sicurezza".

"Un governo europeo dei flussi migratori - ha concluso il premier - è quantomai urgente e necessario. Occorre una politica

multilivello seria e strutturale sui rimpatri, e così potremmo

occuparci anche dei movimenti secondari. Dobbiamo anche lavorare insieme - ha aggiunto - per offrire un modello di partenariato tra pari nei Paesi africani".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500