cerca

Cate Blanchett sarà presidente di giuria della Mostra di Venezia

L'attrice australiana pluripremiata: "Un privilegio e un piacere"

Venezia, 16 gen. (askanews) - Sarà l'attrice australiana Cate Blanchett a presiedere la Giuria della 77esima Mostra del cinema di Venezia che si svolgerà dal 2 al 12 settembre e che assegnerà il Leone d'oro per il miglior film e gli altri premi ufficiali.

Attrice e produttrice, amata dal pubblico e dai registi più famosi, Cate Blanchett nel 2018 è stata anche presidente di giuria al Festival di Cannes. Nella sua carriera grazie alle sue straordinarie interpretazioni ha vinto numerosi premi tra cui due Oscar, per "Blue Jasmine" di Woody Allen e "The Aviator" di Martin Scorsese e tre Golden Globe, oltre a molti altri riconoscimenti. Dalla saga de "Il Signore degli Anelli" al ruolo di Lady Marian nel Robin Hood di Ridely Scott; dalla Cenerentola di Kenneth Branagh a "Intrigo a Berlino" di Steven Soderbergh, Cate Blanchett ha interpretato tanti ruoli al cinema e a teatro dove ha ottenuto altrettanti premi.

Non solo, si è impegnata in numerose battaglie umanitarie e per l'ambiente e si è battuta a difesa delle donne in un'industria del cinema ancora piena di pregiudizi. Un'artista a tutto tondo, già ammirata a Venezia nei film "Elizabeth" di Shekhar Kapur e "Io non sono qui" (I'm Not There) di Todd Haynes, con cui vinse la Coppa Volpi come miglior attrice nel 2007.

"Ogni anno attendo la selezione di Venezia e ogni anno essa risulta sorprendente e notevole. Venezia è uno dei festival di cinema più suggestivi al mondo - ha commentato l'attrice accettando la proposta - una celebrazione di quel mezzo provocatorio e stimolante che è il cinema in tutte le sue forme. È un privilegio e un piacere essere quest'anno presidente di giuria".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500