cerca

contro mercati e finanza

Lo spread non spaventa Salvini: "Ce lo mangiamo a colazione"

'Lo spread ce lo mangiamo a colazione'' dice il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini a Genova a margine della festa della Lega. Le risorse che mancano alla manovra? ''Le troveremo con la crescita, - replica - a differenza di Renzi, Monti, Letta, Gentiloni, che si accontentavano di una crescita dello zero virgola, l'Italia merita di crescere del 2-3 per cento'' (Courtesy Giuseppe Sciortino fonte Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500