cerca

stati uniti

Impeachment contro Trump: "Ha violato la Costituzione"

L'annuncio della speaker Pelosi che parla di "tradimento". Il presidente: "Caccia alle streghe"

La speaker della Camera dei rappresentanti, Nancy Pelosi, ha annunciato che il Congresso lancerà un'indagine formale sull'impeachment contro il presidente americano, Donald Trump. "Gli atti del presidente finora hanno violato la Costituzione. La Camera dei rappresentanti avvierà un'indagine ufficiale per la procedura di impeachment. Nessuno è al di sopra della legge", ha tuonato l'esponente di primo piano dei democratici. Di "caccia alle streghe spazzatura" ha parlato, invece, il tycoon, finito nel mirino per il caso delle conversazioni telefoniche con il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, al centro di rivelazioni dell'intelligence. Secondo l'accusa, il presidente Usa avrebbe fatto pressioni su Kiev per avviare un'indagine sul suo rivale politico Joe Biden e sul figlio Hunter, ex membro del consiglio di amministrazione di una società ucraina del gas.

Non è bastato l'annuncio dell'inquilino della Casa Bianca di pubblicare la trascrizione della telefonata avuta con Zelensky per far placare l'opposizione. La speaker della Camera si è mossa e ha attaccato: "Le azioni della presidenza Trump hanno rivelato i fatti disonorevoli del tradimento del presidente all'atto del suo giuramento, della nostra sicurezza nazionale e dell'integrità delle nostre elezioni".

Trump, che ha partecipato all'assemblea Onu, si è difeso su Twitter e ha lanciato l'accusa di una "persecuzione presidenziale". Per poi sferrare una bordata all'indirizzo degli avversari politici: "Un giorno così importante alle Nazioni Unite, così tanto lavoro e tanto successo, e i democratici hanno volutamente dovuto rovinarlo e sminuirlo con le ultime notizie sulla caccia alle streghe spuzzatura. Così brutto per il nostro Paese!". "Non hanno neanche visto la trascrizione della telefonata", ha aggiunto il presidente americano. Che, comunque, dovrebbe cavarsela. Infatti, è improbabile che questa procedura per il via all'impeachment porti alla sua destituzione per via della maggioranza repubblicana al Senato. Tra l'altro, a margine dei lavori al Palazzo di Vetro, lo stesso Trump aveva commentato sicuro di sé poco prima di apprendere la notizia: "Dicono tutti che sarebbe positivo per me in occasione delle elezioni". Il repubblicano, infatti, punta a un secondo mandato di quattro anni nel novembre 2020.
(video Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500